Escursioni in gommone - Boats trip

La Tribù Diving Academy propone 2 percorsi per le escursioni in gommone.
Le escursioni sono adatte a tutti e sono l’attività ideale per le famiglie
Sono inclusi: frigo bar - acqua, succo di frutta, snack dolci e salati (anche gluten free), kit snorkeling - maschera, tubo, pinne-, skipper e biologo marino a bordo.
Durata dell’escursione: circa 2 ore e mezza.

 

COSTA DI LERICI (San Terenzo - Tellaro)

Si parte dal porticciolo di San Terenzo per dirigerci verso Lerici ed il suo possente Castello a picco sul mare. Doppiata la Punta di Maralunga con la Grotta del Brigantino, entriamo in una delle più belle baie della costa: Cala Caletta dove nel I° secolo D.C. affondò una nave lapidaria romana.
Di questo naufragio rimangono 2 porzioni di colonna romana adagiate sul fondale sabbioso.
Cala Caletta è ricco di grotte ed anfratti sovrastati da una ricca macchia mediterranea.
Dopo la sosta, ci dirigiamo verso la Punta di Maramozza per ammirare la Grotta del Falchetto e il Seno di Mezzana. Ancoriamo a Sud di questa baia per visitare la Grotta degli Scafari che collega il Seno di Mezzana alla prima Baia di Fiascherino.
Ci dirigiamo poi verso le 2 baie di Fiascherino e la parete di Treggiano fino ad arrivare a Tellaro, uno dei 100 borghi più belli d’Italia e famoso per la Chiesa di San Giorgio a picco sul mare e la millenaria leggenda del polpo campanaro.
Proseguiamo fino alle grotte su cui è stato costruito il paese fino ad arrivare alla parete della Groppina con la sua grotta subacquea prima di invertire la rotta.
Sulla via del rientro ci fermiamo a ridosso della Punta degli Stellini per poi fare rotta verso San Terenzo.

 

PORTOVENERE e le ISOLE DEL PARCO (patrimonio UNESCO dal 1997)

Partiamo dal porticciolo di San Terenzo per attraversare il Golfo di La Spezia. Arrivati al canale di Porto Venere, ci troviamo la terraferma sulla destra e l’Isola Palmaria con la Torre Scola sulla sinistra. Sullo sfondo possiamo ammirare il profilo di Porto Venere sovrastato dalla Fortezza di San Giorgio e impreziosito dalla Chiesa di San Pietro a picco sul mare.
Doppiata la Chiesa, entriamo in Cala Byron che è una vera e propria piscina naturale da cui possiamo ammirare la costa fino al Parco delle 5 Terre.
Salpiamo per dirigerci verso l’Isola Palmaria che insieme alle Isole Tino e Tinetto è patrimonio UNESCO dal 1997 e costituisce il Parco Naturale Regionale di Porto Venere.
Navighiamo sotto le falesie a picco sul mare ammirando le varie grotte che si susseguono fino ad arrivare a Cala Grande per la seconda sosta. Questa baia è raggiungibile solo via mare e per questo ha mantenuto la sua bellezza.
Ci dirigiamo verso l’Isola del Tino famosa per il suo Faro e le sue istallazioni militari e poi verso il Tinetto e la Secca del Diavolo su cui svetta la statua della Madonna.
Doppiata la Secca, ci ancoriamo a ridosso dell’Isola del Tinetto per una sosta ed un bagno in un’acqua cristallina e ricca di pesci.
Sulla rotta del rientro scopriamo la parte a ridosso delle Isole fino ad arrivare in Cala dell’Ammiraglio per poi rientrare verso San Terenzo.

snorkeling

 

 

 

 
snorkeling
 
snorkeling
 
snorkeling
 
snorkeling
 
snorkeling
 
snorkeling