• GROTTA DEL FALCHETTO •

5. A’ GROTA DER FARCHETO

Uscendo da Cala Caletta, costeggiamo il fianco della punta di Maramozza, che anch’esso ospita grotte  e fessure passanti.

Qui la roccia è particolarmente frastagliata, le sue fessure continuano, allargandosi, verso il fondo sabbioso, offrendo riparo ad innumerevoli sciami di piccoli pesci, che volteggiano sotto la schiuma. Costeggiando il promontorio, che è tondeggiante, troviamo una grotta visibile dalla superficie, delimitata all’esterno da un enorme pilastro di roccia naturale che divide l’ingresso in due parti; in dialetto viene chiamata “ A’ GROTA DER FARCHETO” (grotta del falchetto) in quanto nell’area sovrastante nidificava e volteggiava il falco pellegrino. La grotta è visitabile con un piccolo natante nella sua parte più esterna, poi un pinnacolo di roccia limita ulteriormente l’avanzamento alle imbarcazioni, ma non i patiti dello snorkeling, che possono ammirare lo stupendo fondale azzurro nonché l’apertura di una spaccatura subacquea sui 7-8 metri, da affrontare solo con autorespiratori. All’interno la grotta forma una limitata volta aerea con aria fresca che entra da una stretta fessura sul suo fianco, unitamente all’eventuale moto ondoso. La visita a questa bellissima grotta può avvenire sono dopo un'attenta valutazione delle condizioni meteo-marine.

© 2019 La Tribù Diving Academy - All rights reserved - P.I. 01225300118

PRIVACY POLICY | POWERED BY LIVELLOUNO

© 2019 La Tribù Diving Academy - All rights reserved
P.I. 01225300118

PRIVACY POLICY | POWERED BY LIVELLOUNO